Ricomincia il viaggio

0
159
Fonte: Ponti Comunicanti

«Il vero inizio è misterioso. C’è un momento in cui ti accorgi che sei dentro qualcosa, ma non è l’inizio, il vero inizio. Ci stai già dentro. E l’inizio rimane sempre un passo oltre la conoscenza. Come con la vita. Ti ci trovi dentro e basta, senza aver traccia alcuna di un passato in cui ha avuto inizio»[1].

Il nostro vero inizio affonda le sue radici in una manciata di anni fa, quando un gruppo di persone accomunate dalla passione per la scrittura e dal desiderio di dare voce al proprio territorio d’origine ha cominciato a riunirsi per un progetto comune. Ricordi non ben delineati fino al giorno in cui è stato ufficiale: eravamo on line! Solo in quel momento è nata in noi la consapevolezza di star davvero facendo qualcosa, qualcosa di utile, qualcosa di emozionante, qualcosa di bello nel senso più lato di questo termine. Perché di bellezza, sul nostro territorio, ce n’è davvero tanta. E vogliamo riprendere oggi il nostro viaggio nella cultura locale, nei suoi profumi, nei suoi saperi, tra le persone, lasciando aperto, però, uno spazio sul mondo, una finestra da cui sporgersi per ricordarsi di essere parte di un disegno più grande.

Ci addentreremo nei fitti sentieri della Foresta Umbra, tra i diversi stili delle antiche cappelle rurali, riscopriremo tradizioni culinarie forse dimenticate, getteremo uno sguardo alle innumerevoli culture locali, troveremo identità nella diversità di dialetti e costumi caratteristici, lambiremo le coste dello sperone per godere dell’invidiato panorama marino, torneremo nelle città per dar voce agli abitanti e prenderci un attimo del nostro tempo a contemplare ciò che, tolte le incombenze quotidiane, resta a dar valore al giorno. Che sia l’ultima vittoria della squadra del posto, lo spettacolo di punta della stagione di prosa o l’esibizione di un gruppo rock in un locale serale, vi auguriamo di trascorrere al meglio il vostro tempo nei luoghi a voi più cari.
Noi ci siamo. Siamo pronti a ripartire con voi.
Là dove si trovano i tuoi piedi, comincia il viaggio.

                                                      Francesca Prattichizzo

Foto di Brian A. Jackson

[1] C. Amicantonio, Un caffè, forse, Edizioni Tracce, Pescara 2010.