La maledizione del Lago di Lesina

0
104

Rieccomi con la mia finestra su Lesina! Oggi vorrei raccontarvi come da questo paese si parte e si torna, si va e si viene, per studio, per lavoro o per i più svariati motivi… Ad ogni modo, qualunque sia il motivo per cui ci si allontana, non si può partire per sempre: comunque vada alla fine si torna ed è per questo che ogniqualvolta qualcuno sia in procinto di partire, ridendo e scherzando gli dico: «Vai, buona fortuna… Ma vedrai che tardi o presto la maledizione del Lago colpirà anche te e ti riporterà qui».
Potete crederci o no, ma si sa che i laghi sono tutti un po’ stregati come nelle favole; quindi anche il nostro ha il suo potere sui suoi cittadini. Non so se anche nei paesi limitrofi, ma a Lesina siamo pieni di giovani avvocati, commercialisti, nutrizionisti, professori e altri professionisti e che siano stati fuori per studiare o per lavorare alla fine son sempre tornati, dopo pochi o tanti anni lontano da qui.

Potrei raccontarvi le storie e le esperienze più diverse, di ragazzi, giovani uomini e giovani donne che per volere o per necessità sono dovuti tornare come rondini al proprio nido. Quindi, volenti o nolenti, siamo tutti obbedienti al richiamo di questo lago incantato. Ed io ne sono l’esempio più vero, perché dopo essermi trasferita da ragazzina con tutta la famiglia, sono tornata alla bella Lesina dopo precisamente 20 anni, nell’estate 2018. Quindi cari amici, vi rinnovo l’invito a venire qui; siete stati avvisati: se per un motivo o per un altro vi legate a questo paese o alla sua gente, da qui non potrete più allontanarvi.
Ma poi in fondo, perché voler intestardirsi ad andar via quando qui a Lesina si sta bene? Quello che manca, come un po’ ovunque, purtroppo, è solo la stabilità e la certezza di un lavoro, perché dopotutto qui siamo felici e soddisfatti; per stare bene basta poco… E quel poco qui si trova: Lesina ce la mette tutta ad accontentare le esigenze dei cittadini.

Abbiamo buoni servizi, comodità e diversi svaghi, che siano culturali, sportivi o legati ad altri interessi; abbiamo per esempio palestre gestite da ragazzi preparati e competenti, che praticano le più moderne discipline sportive e di combattimento; scuole di danza per piccini e corsi di ballo per adulti, oltre ai tanti negozi, boutique, bar, pasticcerie, forni, caseifici e ristoranti, addirittura stellati e riconosciuti in altre regioni di  tutta Italia.
Ci teniamo molto al nostro piccolo paese. Per noi è un come bijoux, come un ciondolo prezioso da portare ovunque anche se andiamo via lontano. Che dirvi ancora… Vi aspettiamo col cuore!

Raffaella “Lilly” Malerba