La scomparsa del Sindaco Cologno

0
370

La Città di San Severo piange Michele “Lillino” Cologno, Sindaco di San Severo per 5 anni dal 1981 al 1986, a lungo Consigliere ed Assessore Comunale, Consigliere ed Assessore regionale, una delle più importanti figure del PSI di Capitanata e di Puglia per oltre 30 anni.

«La scomparsa di Lillino Cologno – dichiara il Sindaco avv. Francesco Miglio – è una di quelle notizie che ti lasciano il segno e che non vorresti mai commentare per lo spessore dell’uomo, del politico, del cittadino che ci lascia. Eravamo giovanissimi quando Cologno ha governato – bene, anzi molto bene – la nostra città, aveva un larghissimo consenso elettorale, perché era sempre disponibile con tutti e la sua azione politica era finalizzata al raggiungimento di obiettivi per il Bene Comune, slogan oggi tanto di moda. È stato uno dei pochissimi sanseveresi ad avere il privilegio di essere nominato assessore regionale, dunque un politico di grande caratura e spessore, apprezzato anche fuori dai confini della Capitanata. È stato dirigente del suo partito, il PSI, a tutti i livelli; qui al Comune di San Severo è stato per tantissimi anni anche componente della Commissione Comunale Toponomastica, mettendo a disposizione il suo bagaglio culturale e l’amore per la sua San Severo. Con Cologno se ne va un altro pezzetto di una San Severo che non c’è più, ma che è stata preziosa, produttiva ed all’avanguardia. Cologno ha ben rappresentato il meglio della politica sanseverese. Alla famiglia le condoglianze più sentite mie personali e dell’intera Amministrazione Comunale. Oggi abbiamo perso un politico, un uomo, un carissimo amico».

La camera ardente sarà allestita, a partire dalle ore 11,00, presso la Sala Consiliare “Luigi Allegato” di Palazzo Celestini – Residenza Municipale – in Piazza Municipio.

Testo dal comunicato del dott. Michele Princigallo, per l’Ufficio Stampa del Comune di San Severo