Lucia Tancredi presenta il suo “Gargano negli occhi” al Caffè tra le righe.

0
1678
Credits: iltaccodibacco.it

È un’incantatrice di serpenti Lucia Tancredi, una scrittrice che sa parlare con la stessa eleganza con cui scrive, che conduce le parole in una danza a cui l’ascoltatore non può sottrarsi. È anche una scrittrice colta, come rivela la sua ricca produzione editoriale, non mena il can per l’aia, sa quel che dice, perché legge e studia e approfondisce finché quel che ha da dire guadagna lo spessore necessario a nutrire il lettore. È una donna simpatica e comunicativa, anche, sorridente e curiosa dei suoi lettori, lontanissima com’è dalle pose delle intellettuali d’accatto. Insomma, leggere e ascoltare Lucia Tancredi quando parla dei suoi libri è un’avventura che vale la pena di vivere. 

A parlare insieme a lei del suo Gargano negli occhi. Racconti di viaggio (ev casa editrice 2019), giovedì 5 settembre al 2.0 Caffè tra le righe, sarà uno studioso della statura di Antonio Motta, il creatore del Centro Documentazione Leonardo Sciascia e della rivista letteraria Il Giannone, che sono un polo di cultura alta, riconosciuta a livello nazionale come luogo dì eccellenza degli studi su Leonardo Sciascia. Entrambi di San Marco in Lamis, ma la scrittrice vive da decenni a Macerata dove svolge un ruolo da protagonista nella vita culturale della città, sono in qualche modo testimoni di come la più profonda provincia, spesso considerata periferica e irrilevante, sia in realtà una miniera di intelligenze ed energie troppo spesso sepolte.
La serata, promossa dalla libreria Orsa Minore di San Severo, prevede alle 19:00 la presentazione del libro e alle 20:30 una cena con l’autrice con vista sui campanili di San Nicola e San Severino e promette di essere un momento di cultura e convivialità davvero speciale.

Lucia Tancredi è scrittrice e insegnante di Letteratura Italiana. Ha fondato e diretto “Ev, Mensile di scrittura ricreativa”. Nata a San Marco in Lamis (FG) nel 1963, dal Gargano si è trasferita a Macerata dove vive e lavora. Ha già pubblicato Racconti di viaggio. Le città d’arte della marca maceratese (Quodlibet, 2003) e i romanzi Io, Monica. Le confessioni della madre di Agostino (Città Nuova, 2006), Ildegarda (Città Nuova, 2009), Coté Bach (ev Casa Editrice, 2009), La vita privata di Giulia Schucht, (ev Casa Editrice, 2012) con il quale ha vinto il premio letterario internazionale di Verona Scrivere per Amore e L’Otto (ev Casa Editrice, 2016). Dal 2017 cura e dirige a Macerata, insieme a Loredana Lipperini, il piccolo festival d’inverno I Giorni della Merla.

Testo dal comunicato dello staff della Libreria Orsa Minore,
via Soccorso, 123 – San Severo – 0882.226829