Adoc Foggia: “Pioggia di rincari a settembre”

0
74

«Telefonia mobile (+28,07%) ed RC auto (+14,81%) sono i settori dove i rincari saranno più significativi, ma si registreranno aumenti sostanziali anche per i costi bancari (con i prezzi in aumenti dei conti corrente), gli abbonamenti alla pay tv e le bollette della luce». A dichiararlo Adoc – Associazione per la Difesa e l’Orientamento dei Consumatori di Foggia che rileva come gli incrementi colpiranno in maggior misura coppie (+7,94%) e famiglie (+4,29%) e in minor misura i single (+4,05%).

«La prima difesa contro i rincari, in particolare in materia di telefonia è l’attenzione. Gli operatori possono “nasconderli” all’interno di sms che cominciano con altre informazioni oppure mettere l’annuncio in bolletta. Bisogna leggere bene tutto quello che arriva dal proprio operatore, perché da quel momento scattano i 30 giorni per la disdetta gratuita. Quando la facciamo, inoltre, bisogna ricordarsi di specificare (via raccomandata o pec) che la disdetta o cambio operatore avviene proprio per rifiuto di quelle modifiche contrattuali. Contestualmente, l’utente può fare richiesta di portabilità del numero presso un altro operatore. Questa folla di rincari è insomma anche l’opportunità di trovare una tariffa (o un servizio) migliore evitando i costi di disdetta (resta sempre l’obbligo di continuare a pagare le rate per l’eventuale cellulare incluso nella propria offerta). Al Governo, alle autorità di garanzia e alle istituzioni chiediamo un monitoraggio rigoroso sui rincari e interventi concreti a tutela dei consumatori e delle fasce più deboli» – conclude Adoc Foggia.

Per ulteriori informazioni, orientamento e azioni di rivalsa, ci si può rivolgere alla sede Adoc di Foggia, in via Fiume 38c/40 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00

Uil Foggia – Ufficio Stampa
Responsabile Enzo Pizzolo