Premio alla memoria del Maresciallo Maggiore Vincenzo Carlo Di Gennaro ad Atreju 2019

0
1835

Quest’anno ad Atreju verrà ricordato il maresciallo maggiore Vincenzo Carlo Di Gennaro, ucciso lo scorso 13 aprile a Cagnano Varano, durante l’espletamento del proprio servizio a garanzia della pubblica sicurezza.

Infatti venerdì 20 settembre, alle ore 20:30, presso l’area denominata Orsa Maggiore, sull’Isola Tiberina a Roma, verrà consegnato il Premio Atreju 2019 alla sua memoria. L’incontro, nel quale riceveranno il premio Lucia Di Gennaro e Stefania Gualano, rispettivamente sorella e fidanzata del maresciallo, è intitolato Nei secoli fedele. Nei secoli Presente. Interverranno il generale dell’Esercito e presidente dell’Associazione Nazionale Paracadutisti Marco Bertolini, il Presidente della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli e modererà il deputato di Fratelli d’Italia Salvatore Deidda.

Credits: secoloditalia,it

Dunque la particolarità di questa edizione 2019 è che, sebbene si svolga a Roma, riguarda molto da vicino San Severo, dato che la famiglia del nostro concittadino Di Gennaro è stata invitata personalmente da Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, la quale era venuta a San Severo in forma privata lo scorso mese di maggio, per rendere omaggio alla tomba ed alla famiglia del maresciallo tragicamente scomparso.
È lodevole constatare che in alcuni casi la politica non si ricordi delle forze dell’ordine e delle persone scomparse solo durante la campagna elettorale ed il premio Atreju, assegnato ad un sanseverese, riempie d’orgoglio la comunità locale.

Il dettaglio dell’evento in programma

Atreju, nata nel 1997 nell’alveo politico della destra italiana, è riuscita ben presto a travalicare gli originali confini generazionali e ideologici, fino ad accreditarsi come una delle più importanti manifestazioni politiche e culturali d’Italia, consacrandosi come cerimonia pubblica d’inaugurazione di ogni nuova stagione istituzionale.
Il titolo di quest’edizione, che si svolge dal 20 al 22 settembre presso l’Isola Tiberina, nel pieno centro di Roma è: Sfida alle stelle. L’Italia che pensa in grande, e grande infatti sarà il programma degli interventi e delle manifestazioni di questa tre giorni. Non solo politica, ma molte altre cose: dibattiti culturali, sportivi, giornalismo, premiazioni, spettacoli di musica e teatro, presentazione di libri, mostre e un villaggio ludico. Non vi campeggiano simboli di partito né ipocrisie qualunquiste. Atreju era e resta una festa di parte, ma non di partito, anche se non mancheranno appuntamenti dedicati a Fratelli d’Italia e alle sue strategie.

La Redazione