Simboli, significati nascosti, esoterismo: i segreti della Reggia di Caserta alla Ubik di Foggia

Tiziana Barrella, coautrice insieme con Alessandro Meluzzi, presenta il libro sulla celebre opera vanvitelliana venerd' dalla ore 19.00 alla Libreria Ubik di Foggia

0
345

Un evento dopo il quale non guarderai più un monumento come prima: venerdì 18 ottobre 2019 alle ore 19.00 alla libreria Ubik di Foggia, un focus inedito alla scoperta dei misteri della famosa struttura.

Una guida misterica di una delle strutture più belle del mondo, realizzata da un team di esperti in grado di trasformare la visione della meravigliosa Reggia di Caserta in uno straordinario messaggio a cielo aperto. Storie, miti, curiosità, percorsi iniziatici, statue, giochi d’acqua: tutto racchiude uno speciale simbolismo, interpretato allo scopo di offrire al lettore e al visitatore un viaggio nel tempo, un modo del tutto nuovo di guardare un monumento o un’opera d’arte. È l’intento del libro Culture esoteriche e significati nascosti. I segreti della Reggia di Caserta (Libraio, 2019), scritto da Alessandro Meluzzi e Tiziana Barrella, oggetto della presentazione in programma venerdì 18 ottobre 2019 alle ore 19.00 nello spazio live della libreria Ubik di Foggia. A spiegare agli appassionati di storia e opere d’arte alcuni dei significati celati all’interno della meravigliosa opera vanvitelliana, sarà l’avvocato Tiziana Barrella, esperta del settore e chiamata a tracciare un ponte tra la contemporaneità e il Settecento, con il fine di svelare tutto ciò che volevano comunicare i nostri regnanti di allora.

Culture esoteriche e significati nascosti.
I segreti della Reggia di Caserta
(Libraio, 2019).
“Un evento dopo il quale non guarderai più un monumento o un’opera d’arte come prima”. Segreti, misteri, messaggi celati e simboli nascosti: uno straordinario viaggio all’interno di un’opera monumentale che, da residenza di un sovrano già di per sé fascinosa, è stata dai maestri del Settecento trasformata in un messaggio a cielo aperto rivolto ai posteri. Simbolismo esoterico, antiche tradizioni orientali, mitologia, studio dei numeri, significato simbolico delle piante, riferimenti astrologici e molto altro; tutto viene messo insieme dagli studiosi dell’epoca per far comprendere che in realtà, nessuna cultura o tradizione è in conflitto e tutto è frutto di un’unica grande conoscenza.

credits: casertaweb.com

Il celebre palazzo vanvitelliano è la sintesi tridimensionale di tutte quelle ipotesi che hanno sempre asserito di non vedere confini geografici o temporali tra le varie conoscenze, seppur lontanissime fra di loro e sebbene diffuse in epoche diverse. La Reggia di Caserta è un vero e proprio percorso iniziatico, un gioco suggestivo di statue, di opere collocate in spazi che indicano un cammino specifico da seguire, di capolavori pittorici, di decorazioni marmoree e parietali, di giochi d’acqua e fontane in cui il messaggio nascosto, una volta compreso, darà al lettore la possibilità di osservare tanta magnificenza con nuovi occhi, consentendogli quindi di capire tutto ciò che lo circonda come non ha mai fatto prima.

Testo dal comunicato di Alessandro Galano
Ufficio Stampa e Organizzazione Eventi
Libreria Ubik di Foggia
Piazza Umberto Giordano, 76 – 71121 Foggia