Proposta la cittadinanza onoraria di Torremaggiore alla senatrice a vita Liliana Segre

0
60
La locale sezione A.N.P.I. TorremaggioreAssociazione Nazionale Partigiani d’Italia – ai sensi del Regolamento del Consiglio Comunale e in osservanza del vigente Regolamento per il riconoscimento della Cittadinanza Onoraria, propone al Consiglio Comunale il conferimento della Cittadinanza Onoraria di Torremaggiore alla Senatrice a vita Liliana Segre, ebrea sopravvissuta alla barbarie di Auschwitz, testimone limpida ed instancabile dei valori della Costituzione e dei principi  su cui si fonda la Repubblica italiana,  costretta recentemente ad accettare la scorta armata disposta dal Prefetto di Milano a causa delle minacce quotidiane a sfondo razziale.
Liliana Segre merita la riconoscenza e la somma gratitudine della intera comunità di Torremaggiore, Città di solide tradizioni democratiche ed antifasciste, da sempre impegnata nella difesa dei valori universali della pace e del rispetto verso le alterità e a tutela del valore della Memoria.
Si è certi che questa proposta e questa sollecitazione saranno accolte e consentiranno di aprire un’ampia e feconda discussione che produrrà unità, condivisione e convergenza.
Allo scopo di rafforzare quanto richiesto l’A.N.P.I. Torremaggiore propone a tutti i soggetti presenti attivamente nel tessuto cittadino di sottoscrivere il documento. Tutti coloro che vogliono aderire formalmente possono recarsi presso la sede ACLI Torremaggiore, in Corso Giacomo Matteotti, 113 per la firma del documento entro venerdì 22 novembre 2019.

Testo dal comunicato di Fulvio De Cesare