La ricerca della felicità: la Allianz Pazienza Cestistica San Severo a Montegranaro

0
24

“Non permettere a nessuno di dirti che quello che desideri è irraggiungibile. Se hai un sogno, devi difenderlo. Se vuoi qualcosa, vai e prenditela. Punto”. Ci piace immaginare Coach Damiano Cagnazzo arringare I suoi nelle vesti di Chris Garner, alias Will Smith, ne “La ricerca della felicità” dentro gli spogliatoi del PalaSavelli di Porto San Giorgio, dove la Cestistica domenica affronterà la XL Extralight Montegranaro per la XI giornata di serie A2 Old Wild West. Il match è il classico scontro diretto tra due formazioni che hanno come obiettivo la salvezza, possibilmente senza passare per i playout. I gialloneri dopo un ottimo inizio da cinque gare non incassano la velina rosa a fine partita e salgono nelle Marche con l’intento dichiarato di uscire dall’impasse, proprio su un campo in cui i punti valgono doppio!

I ‘calzaturieri’ di Coach Franco Ciani sono penultimi in classifica con solo tre vittorie, ma con ben 5 sconfitte per un solo “possesso” ed in pieno restyling per quanto concerne il proprio roster. Durante questa settimana hanno effettuato la cessione di Matteo Palermo a Trapani, firmando il free agent Roberto Marulli, che andrà ad affiancare in cabina di regia Davide Bonacini – 12 punti e 13 di valutazione media per 26′ di utilizzo – pronti ad innescare un’autentica “macchina da canestri” che corrisponde al nome di Aaron Thomas – 22 ad allacciata di scarpe finora e 30 tondi tondi in Supercoppa contro la Cestistica – le giocate del ‘golden boy’ Michele Serpilli o la solidità del trio Conti-Cucci-Mastellari. Sotto le plance detta legge James Thompson IV: 12 punti, 11 rimbalzi e 18 di valutazione (scusate se è poco…) col giovane Matteo Berti come back-up. Dunque una formazione che, classifica a parte, è temibile e venderà cara la pelle sino all’ultima carambola.

credits: tigerbasket.it

Ad ogni modo, l’Allianz Pazienza  imboccherà la A14 in direzione nord con un solo risultato nella testa, determinata a porre fine a questo nefasto mese di novembre, perché “nulla dura per sempre nemmeno la dura pioggia di novembre” (cause nothin’ lasts forever even cold november rain… – cit. November rain, Guns n’ Roses – ndr).

Palla a due alle ore 18.00 con direzione arbitrale affidata ad Alberto Scrima di Catanzaro, William Raimondo di Scicli (RG) e Nicholas Pellicani di Ronco dei Legionari (GO).

Testo e foto dal comunicato di Umberto d’Orsi
Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo