Il prossimo 12 dicembre il Consiglio Comunale di Torremaggiore sulla proposta di cittadinanza onoraria a Liliana Segre.

0
343
La locale sezione A.N.P.I. Torremaggiore – Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – ai sensi del Regolamento del Consiglio Comunale e in osservanza del vigente Regolamento per il riconoscimento della Cittadinanza Onoraria, propone al Consiglio Comunale tutto il conferimento della Cittadinanza Onoraria di Torremaggiore alla Senatrice a vita Liliana Segre, ebrea sopravvissuta alla barbarie di Auschwitz, testimone limpida ed instancabile dei valori della Costituzione e dei principi  su cui si fonda la Repubblica italiana, costretta recentemente ad accettare la scorta armata disposta dal Prefetto di Milano a causa delle minacce quotidiane a sfondo razziale.
Liliana Segre merita la riconoscenza e la somma gratitudine della intera comunità di Torremaggiore, città di solide tradizioni democratiche ed antifasciste, da sempre impegnata nella difesa dei valori universali della pace e del rispetto verso le alterità e a tutela del valore della Memoria.
Si è certi che questa proposta e questa sollecitazione saranno accolte e consentiranno di aprire un’ampia e feconda discussione che produrrà unità, condivisione e convergenza. Allo scopo di rafforzare quanto richiesto, l’A.N.P.I. Torremaggiore propone a tutti i soggetti presenti attivamente nel tessuto cittadino di sottoscrivere il documento.
La richiesta della Cittadinanza Onoraria è stata protocollata il 2 dicembre 2019 ed è stata sottoscritta da 16 soggetti: Associazioni, Sindacati e Partiti politici. Il Consiglio Comunale di Torremaggiore si riunirà, sull’Argomento, il 12 dicembre 2019.
Dal comunicato di Fulvio De Cesare