San Severo, la presentazione del progetto VIOLA@at

0
124
credits: educazione.campusnet.unito.it

Lunedì 16 dicembre la presentazione del progetto VIOLA@at Volontà – Intraprendenza – Orientamento – Lavoro – Autodeterminazione nel territorio dell’Alto Tavoliere.

Incontro di presentazione alla stampa ed alla cittadinanza del progetto VIOLA@at il prossimo lunedì 16 dicembre alle ore 11.00 presso la Sala “Raffaele Recca” di Palazzo Celestini – Residenza Municipale – in Piazza Municipio, a San Severo.

Il progetto è stato presentato dal capofila Smile Puglia in partenariato con il Comune di San Severo, quale capofila dell’Ambito Territoriale “Alto Tavoliere“, la Cooperativa Sociale Il Filo di Arianna” ed il Consorzio di Cooperative Sociali Aranea“, già costituitisi in ATS.

VIOLA@at – Volontà – Intraprendenza – Orientamento – Lavoro – Autodeterminazione nel territorio dell’Alto Tavoliere – è un intervento finanziato dal PO Puglia FESR-FSE 2014-2020, Asse prioritario IX “promuovere l’inclusione sociale, la lotta alla povertà e ogni forma di discriminazione” – RA 9.2 “favorire l’incremento dell’occupabilità e la partecipazione al mercato del lavoro promuovendo la costruzione di un contesto sociale ed economico capace di accogliere e farsi carico di situazioni di estrema fragilità sociale e di svantaggio rispetto al mercato del lavoro con un approccio integrato e attivo” – Azione 9.5 “Interventi di contrasto alle discriminazioni”.

Alla conferenza di illustrazione delle attività progettuali interverranno l’Assessore al Bilancio e Cittadinanza Sociale della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, il Sindaco di San Severo, Francesco Miglio, la presidente del Coordinamento Istituzionale dell’Ambito “Alto Tavoliere”, Simona Venditti, il presidente di Smile Puglia, Antonio De Maso, il presidente del Consorzio di Cooperative Sociali “Aranea”, Vincenzo Pacentra e la Presidente della Cooperativa Sociale “Il Filo di Arianna”, soggetto gestore del Centro Antiviolenza dell’Ambito territoriale, Rosaria Capozzi.

«Con VIOLA@at – dichiarano il Sindaco Miglio e l’Assessore Venditti – favoriremo la formazione di 18 donne vittime di violenza che, attraverso la propria qualificazione e riqualificazione potranno affacciarsi ed inserirsi nel mercato del lavoro e iniziare, così, un nuovo percorso di vita fatto di autodeterminazione e di libertà».

Testo dal comunicato del dott. Michele Princigallo, Ufficio Stampa del Comune di San Severo.