Week-end al MAT di San Severo

0
284

Laboratori e visite per grandi e piccoli nei finesettimana di marzo.

Un calendario ricco di eventi, quello proposto dalla Direzione e dagli operatori culturali del MAT – Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo durante tutti i week-end di marzo. «Si tratta di svariati laboratori e visite – dichiara il Sindaco avv. Francesco Miglio che segue direttamente anche la delega ai Servizi Museali – per bambini, adulti e famiglie, pianificati insieme a Civita Mostre e Musei, azienda leader in Italia nell’organizzazione e gestione di musei. Una serie di appuntamenti destinati a un pubblico di tutte le età per animare culturalmente i fine settimana di grandi e piccoli, regalando momenti di svago e apprendimento. Invitiamo davvero tutti a partecipare».

Nello specifico, di seguito, il calendario completo:
sabato 29 febbraio alle ore 18.30 “Tocco, quindi vedo” itinerario guidato per adulti, un percorso condotto al buio in cui i reperti archeologici saranno svelati dal racconto dell’archeologo che “farà luce” sulla loro storia e sulle vicende che li hanno portati all’interno del museo;
domenica 1 marzo alle ore 11.00 “Sembra ma non è!” visita con laboratorio per ragazzi dai 6 agli 11 anni. Il linguaggio tattile è la prima forma di comunicazione del bambino e questo laboratorio prevede una serie di attività al buio, tra le quali la realizzazione di un libro tattile;
sabato 7 marzo alle ore 18.30 “Arte e Tempo” visita con laboratorio per famiglie (bambino + parente). Come può un fenomeno di natura non visiva, come il tempo, essere rappresentato? Verranno analizzate le forme di espressione artistica legate, sia all’arte in generale, che al mondo del fumetto e in chiusura, una divertente attività;
domenica 8 marzo alle ore 11.00 “A tempo di musica” visita con laboratorio per ragazzi dai 6 agli 11 anni, con il principale obiettivo del laboratorio che sarà promuovere la partecipazione attiva all’esperienza della musica dei segni e dei colori;
sabato 14 marzo alle ore 18.30 “White day” itinerario guidato per adulti – in occasione del white day giapponese il MAT organizza una speciale visita guidata sul tema dell’amore nell’antichità con l’ausilio di proiezioni;
domenica 15 marzo alle ore 11.00 “Un mondo a colori” visita con laboratorio e attività legate al mondo dei colori, per ragazzi dai 6 agli 11 anni;
sabato 21 marzo alle ore 18.30 “La primavera di Vivaldi” visita con laboratorio per famiglie (bambino + parente). Le “Quattro Stagioni” di Vivaldi sono il “Poema in musica della Natura”. I più grandi pittori, i più grandi scrittori, musicisti, sono sempre stati dei grandi amanti della natura e attraverso la natura hanno trovato moltissime fonti di ispirazione e riflessione;
domenica 22 marzo alle ore 11.00 “Il senso dell’acqua” visita con laboratorio per ragazzi dai 6 agli 11 anni. Attività didattica dedicata all’importanza dell’acqua, che da sempre fa parte della storia dell’uomo. Partendo dai reperti ceramici esposti nel museo, si imparerà ad utilizzare l’argilla;
sabato 28 marzo alle ore 18.30 “Crea la tua primavera” visita con laboratorio per ragazzi dai 6 agli 11 anni. L’opera “Composizioni di Fiori” di Luigi Schingo conservata nell’omonima Pinacoteca sarà il punto di partenza per un divertente laboratorio botanico;
domenica 29 marzo alle ore 11.00 la visita guidata a SPLASH Archivio Andrea Pazienza“, un itinerario guidato per adulti, dove attraverso la consultazione di documenti, riviste e fumetti presenti nell’archivio, sezione del MAT inaugurato nel 2015, sarà ripercorsa la vita e la carriera artistica di Paz.

Per tutti gli appuntamenti, ad eccezione degli itinerari del 29 febbraio, del 14 e del 29 marzo, è obbligatoria la prenotazione al numero telefonico della Segreteria del MAT: 0882 339611 fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti, a partire dal lunedì precedente ogni week-end. Gli eventi in programma sono gratuiti. Tutte le attività saranno svolte dagli operatori culturali Anna Coppola, Giuseppe Di Iorio, Gioseana Diomede, Valentina Giuliani e Antonello Vigliaroli, sotto la supervisione della Direttrice del MAT, Elena Antonacci.

Testo nel comunicato del dott. Michele Princigallo, Ufficio Stampa del Comune di San Severo.