Gli arresti per l’incendio alla Buttol

0
64
Credits: global.flixbus.com

Il Comune di San Severo esprime tutta la sua soddisfazione per la brillante operazione che Arma dei Carabinieri e Procura della Repubblica hanno messo a segno questa notte, assicurando alla giustizia gli autori dell’incendio dei mezzi compattatori dell’azienda BUTTOL che cura la raccolta rifiuti.

«Esprimiamo – dichiara l’Amministrazione Comunale – il più profondo ringraziamento a Procura e Carabinieri per aver concluso in poco tempo le indagini, individuando i responsabili di una delle tristi pagine della nostra storia recente. L’incendio dello scorso gennaio, che ha distrutto ben 23 mezzo compattatori, in quei giorni ha praticamente messo in ginocchio la città, oltre che procurato un danno enorme all’azienda – sotto il profilo economico – ed a tutta la nostra comunità che ancora una volta ha pagato un prezzo altissimo in ordine a vivibilità e immagine pubblica. Ancora una volta le forze di polizia hanno mostrato tutto il loro impegno e dedizione per garantire sicurezza e ordine alla nostra comunità».

Testo nel comunicato del dott. Michele Princigallo, Ufficio Stampa del Comune di San Severo.