Il Sindaco di Vieste smentisce casi di coronavirus in Città

0
119

Vieste, il Sindaco allarga il Centro Operativo Comunale alle Forze dell’Ordine e smentisce casi di coronavirus in Città. 

Domenica di lavoro per il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, che a seguito dei nuovi provvedimenti del Governo e della Regione Puglia, ha riattivato il C.O.C. – il Centro Operativo Comunale – aprendolo anche alle Forze dell’Ordine, per fare il punto della situazione e soprattutto per smentire le notizie circa la presenza in città di alcuni casi di coronavirus.

«Nessun caso positivo al Covid-19. Tutte le voci che si rincorrono sono false, anche perché il primo ad essere informato in queste circostanze è solo il Sindaco». Nobiletti ha poi illustrato le misure di contrasto al Covid-19 e i provvedimenti adottati alla luce del nuovo Decreto del Presidente del Consiglio e dell’ordinanza del Presidente della Regione Puglia.

«Abbiamo subito previsto anche a Vieste la chiusura delle sale scommesse, del cinema e dei pub e ratificato le nuove norme per le attività commerciali dove sarà contingentato l’ingresso, come nei bar dove non sarà possibile consumare al banco, ma solo ai tavolini. Chi non rispetta questi provvedimenti rischia fino a tre mesi di carcere, oltre ad una sanzione pecuniaria. Cerchiamo di collaborare tutti e non mettiamo in crisi il sistema sanitario, già delicato di suo. Nessun allarmismo, niente panico, ma rispettiamo le prescrizioni».

Infine un messaggio ai ragazzi che in questi giorni non vanno a scuola. «Non è un momento di ferie, siamo in emergenza e se vogliamo bene ai nostri genitori e ai nonni atteniamoci a quelli che sono i divieti per evitare che la malattia si diffonda. Da oggi controlli più rigidi in tutta la città, con la Polizia locale alle fermate dei pullman per verificare la provenienza della gente». E a Vieste nei prossimi giorni tante iniziative di solidarietà a favore degli anziani con i volontari che si metteranno a disposizione per portare spesa e farmaci a domicilio.

Testo e foto nel comunicato della Segreteria del Sindaco del Comune di Vieste, in data 8 marzo 2020.