Solo uniti si vince: le iniziative per ripartire alla grande secondo la Gioventù Calcio San Severo

0
426

Quando segni un gol o lo subisci, il pallone va sempre al centro. Inevitabilmente c’è sempre tempo per ripartire, quel tempo che, ancora una volta, la Gioventù Calcio San Severo vuole che non sia un tempo perso e che quella partita vada portata a casa. Tutti hanno il diritto di toccare la palla al centro e spesso le opportunità migliori arrivano da chi è sceso in campo per segnare un gol.
Non solo sensibilizzazione ma anche concretezza; tutti i  dirigenti ed il patron Pietro Kubik già in queste settimane hanno cercato di aiutare il proprio paese, la propria casa, a rialzarsi, a mettere la palla al centro. Diverse le iniziative svolte: raccolta fondi pro Teresa Masselli-Mascia, l’ospedale di San Severo, invito alla cittadinanza ad aiutare i bisognosi con raccolte alimentari e inviti a tutti a fare qualcosa di veramente utile!
«È sempre poco quello che facciamo e vorremmo aiutare veramente tutti coloro che ne hanno bisogno. In questo periodo abbiamo cercato di essere vicini alle famiglie dei nostri ragazzi, abbiamo fatto divertire i bambini facendo dei video, invitando tutti alla calma e a restare a casa. Coinvolgerli per non farli annoiare e fargli capire in modo divertente che possono insegnare a noi grandi come si affrontano le difficoltà». Così ha dichiarato il presidente Marco Casano sulla propensione della scuola calcio al sociale ed al socialmente utile. «Stiamo crescendo i nostri ragazzi anche come uomini e per farlo aderiamo spesso ad iniziative promozionali di spessore sociale. Abbiamo deciso di esserci anche noi al fianco della campagna ministeriale a favore della donazione di organi e tessuti. All’interno del nostro direttivo molti di noi sono impegnati nel sociale in maniera attiva e più che metterci la faccia mettono anche a disposizione del prossimo parte di loro stessi. Crediamo che in fondo non ci sia nulla di male nel dire a noi stessi che la palla in porta non va se in squadra siamo soli».

Comunicato del Presidente della Gioventù Calcio San Severo Marco Casano.