L’incendio al chiosco della Villa Comunale di San Severo

0
115

La condanna e la solidarietà del Sindaco Miglio che lancia un appello al mondo associazionistico.

Un incendio ha distrutto questa notte – giovedì 23 luglio 2020, ndr – gran parte del chiosco “Villando” della Villa Comunale di San Severo. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno provveduto a spegnere le fiamme e le Forze dell’Ordine che indagano sull’accaduto.

«Assistiamo ancora una volta basiti e sconcertati ad un episodio davvero triste – dichiara il Sindaco Francesco Miglio – sul quale faranno luce gli investigatori. Per intanto il chiosco, o meglio tutta la parte destinata ad ospitare i frequentatori piccoli e grandi della Villa Comunale, è andato distrutto. Esprimo a titolo personale e per conto dell’intera Amministrazione Comunale la più ferma condanna per l’accaduto e la più convinta solidarietà ai gestori del chiosco che, evidentemente, contavano molto sull’attività lavorativa dopo il lungo periodo di chiusura. Questa triste vicenda mi spinge a lanciare un appello forte e chiaro al mondo associazionistico locale – sportivo, sociale, culturale – a presentare con immediatezza al Comune proposte per l’organizzazione di iniziative di vario genere, ludiche, ricreative, d’intrattenimento: dobbiamo rendere più vivibile, vissuta e frequentata la villa, specie nelle prossime settimane, e mi riferisco in particolare ai mesi di agosto e settembre. Una maggiore presenza potrebbe decisamente contribuire a tenere lontano dal nostro storico polmone verde ragazzi male intenzionati e la delinquenza spicciola. Le proposte saranno immediatamente valutate».

Testo e fotografie nel comunicato del dott. Michele Princigallo, Ufficio Stampa del Comune di San Severo.