Metamorfosi. Il sacro ulivo si racconta. La performance al chiostro del MAT

0
38

Sabato 26 settembre 2020 alle ore 19.30 a San Severo andrà in scena nel Chiostro del MAT – Museo dell’Alto Tavoliere, lo spettacolo “Metamorfosi. Il sacro ulivo si racconta”.

Lo spettacolo di arte contemporanea dal titolo “Metamorfosi” rappresenta una composizione corale di bellezza attraverso l’interazione scenica di poesia, musica e danza. Si inserisce nell’ambito della mostra “Movimento. Il linguaggio segreto dell’anima” dello scultore Giorgio Rastelli e della pittrice Silvia Rastelli, in corso al MAT – Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo, dal 24 luglio al 24 ottobre 2020. Tema focale dello spettacolo sarà l’ulivo e il suo antico legame con la storia dell’umanità.

Silvia Rastelli – credits: libertà.it

Fin dai tempi più remoti l’ulivo è considerato un simbolo trascendente di spiritualità e sacralità. Sinonimo di fertilità e rinascita, di resistenza alle ingiurie del tempo e delle guerre, simbolo di pace e di rinnovamento, l’ulivo rappresenta nella mitologia, come nella religione, un elemento naturale di forza e di purificazione.

Accogliendo nella trama queste simbologie, nella performance il sacro ulivo cerca di resistere alle intemperie, si bea del caldo sole e si nutre della pioggia: muta quando l’oliva, attraverso la spremitura, cambia forma, divenendo fluida e giallo verdastra: diviene Olio.

Tra arte, danza, musica e poesia si celebra il cambiamento, la trasformazione morfologica di una società che resiste e rinasce in un costante mutamento; una società rappresentata da uno dei suoi anelli che ha subìto e si è fatto portatore di tale evoluzione: la donna.

Lo spettacolo rientra nelle Giornate Europee del Patrimonio organizzate dal MIBACT ed è presente sul sito del Ministero dei Beni Culturali e Turismo. L’iniziativa, coordinata dalla Direttrice del MAT, Elena Antonacci, è stata promossa dall’Assessorato ai Servizi Museali e dall’Assessorato alle Attività produttive del Comune di San Severo in una proficua sinergia di valorizzazione del patrimonio museale e, nel contempo, di uno dei più preziosi prodotti tipici del territorio di San Severo, l’olio, di concerto con la Dirigenza ai Servizi Museali ed alle Attività Produttive.

Artisti:
Silvia Rasteli – regista, danzatrice e coreografa
Alice Molari – compositrice e interprete
Bartolomeo Smaldone – poeta e interprete
Giorgio e Silvia Rastelli – scenografi

Durata dello spettacolo: 45 minuti circa
Porta: ore 19.00 – Inizio spettacolo: ore 19.30

Nel rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid 19, si potrà partecipare alla performance, con ingresso gratuito, solo su prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili, telefonando allo 0882 339613.

Giorgio Rastelli

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 19.30 ma il pubblico prenotato sarà accolto nel Chiostro del museo gradualmente dalle ore 19.00, perché lo staff del MAT possa attuare le prescrizioni, richieste dalla normativa vigente, che regolamentano l’accesso ai musei ai fini del contenimento dell’epidemia da Covid. Obbligatorio l’uso della mascherina da parte dell’utente.

Bartolomeo Smaldone

Alle ore 20.30, gli artisti Giorgio e Silvia Rastelli effettueranno, su prenotazione, una visita guidata alla mostra “Movimento. Il linguaggio segreto dell’anima” con numero contingentato dalla normativa per il contrasto alla diffusione del Covid.

MAT – Museo dell’Alto Tavoliere
Piazza San Francesco, 48 – San Severo
mail: mat.sansevero@comune.san-severo.fg.it
Facebook: Mat Museo dell’Alto Tavoliere
Twitter: @MATSanSevero
Instagram: mat_museo_alto_tavoliere

In caso di maltempo, lo spettacolo sarà rinviato a data da destinarsi.

Testo, fotografie e locandina dell’evento nel comunicato stampa e locandina dallo staff del MAT – Museo dell’Alto Tavoliere.