FIDAS, ADMO e AVIS, un weekend per donare

0
177

Anonima, gratuita e volontaria la donazione di sangue è sicura, gli spostamenti in tutta sicurezza per i donatori sono consentiti. A tal riguardo i volontari di tutta la Provincia e non, restano attivi per l’informazione e la promozione della cultura del dono.

«Consapevoli che il periodo storico che stiamo affrontando non ci permette di svolgere in todo il nostro lavoro, ci affidiamo sempre più ai giovani sui social e videoconferenze di gruppo per poter sensibilizzare ed informare unitamente al lavoro dei centri trasfusionali che nonostante l’emergenza cercano di restare il più possibile vicino ai donatori ed alle associazioni» – afferma Ilenia Coppola, Presidente FIDAS Torremaggiore.

Proprio grazie a questa collaborazione tra centri trasfusionali, comuni ed associazioni si vuole promuovere un doppio appuntamento per l’associazione ADMO Puglia Associazione Donatori di Midollo Osseo il 21 ed il 22 novembre 2020. Ci sarà la possibilità di iscriversi al registro dei potenziali donatori di midollo effettuando un semplice prelievo, per coloro di età compresa dai 18 ai 35 anni, di almeno 50Kg di peso e buono stato di salute. Sabato 21 dalle 17:00 alle 20:00 a Torremaggiore, presso il Presidio Territoriale Assistenziale “San Giacomo” si terrà la raccolta sangue ordinaria della FIDAS Torremaggiore nel quale sarà possibile effettuare la tipizzazione con la collaborazione di “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo.

«Mensilmente c’è la possibilità per i potenziali donatori di potersi iscrivere ad ADMO: ogni giorno possono iscriversi sul sito e prenotare il prelievo in tutta tranquillità ed ogni mercoledì presso il Centro Trasfusionale del “Teresa Masselli-Mascia” di San Severo dalle ore 09:00 alle 12:00 con noi sempre pronti a dare supporto ed informazioni» – afferma invece Rinaldo Consoletti, Referente ADMO Puglia O.d.V.

Un invito alla consapevolezza del dono, a prendere piena coscienza di quanto possa essere importante questo gesto, ribadendo che: «1 su 100.000 è una goccia nell’oceano e potrebbe essere chiunque, basta fare questa promessa futura» viene da Maria Elena Leggieri, donatrice effettiva di cellule staminali e punto di riferimento per la comunità di Apricena.

Nella giornata di domenica 22 novembre 2020 dalle ore 9:00 alle 11:00 ADMO sarà presente ad Apricena, presso la Sede AVIS di via Torelli, 42 con il presidio di “Casa Sollievo della Sofferenza”. Il Presidente AVIS Michele Franchino aderisce e promuove questa attività di collaborazione tra associazioni estendendo l’invito alla comunità e facendosi promotore tra i giovani in tema di cultura del dono. In conclusione si vuole ricordare che è possibile sostenere Admo per le sue iniziative acquistando il panettone natalizio. Contatta il polo di reclutamento più vicino per informazioni, i volontari ADMO, FIDAS ed AVIS saranno a tua completa disposizione.

Nel comunicato del Direttivo FIDAS Torremaggiore.