I discorsi pubblici delle donne, Lucia Tancredi incontra su Zoom

0
301
Grazie alla collaborazione di Inner Wheel Club di San Severo e la Consulta delle Associazioni, la scrittrice Lucia Tancredi parlerà sul tema dei discorsi pubblici delle donne mercoledì 25 novembre 2020 dalle ore 19.30 in diretta sulla piattaforma Zoom.
Join Zoom Meeting
Meeting ID: 477 485 7994
Passcode: 2021
Nella cultura classica la bocca è considerata la parte più importante del corpo. Per i Latini os è la bocca che parla ed esplicita la potenza della parola di mediare con gli altri, identificarsi e rivendicare una funzione del sé. Parlare in pubblico è un privilegio, l’esercizio più alto della politica e della cittadinanza attiva. Le donne, invece, parlano nella privatezza del gineceo o sono destinate ad un silenzio-assenso.
Dalla romana Ortensia a Grazia Deledda a Maria Montessori, fino alle contemporanee Greta Thunberg, Kamala Harris: la parola pubblica di una donna mette al centro della polis una voce significante capace di sovvertire le regole, denunciare violenze vecchie e nuove, fornire un punto di vista sbilanciato sull’alterità, sulla sostenibilità e l’inclusione. Una riflessione su questo argomento è doveroso in un momento storico particolare come questo, nel quale da una parte si manifesta una disaffezione che spinge molte donne a ritirarsi dalla mediazione politica, dall’altra è necessario rintracciare e sostenere il coraggio e l’energia di chi affida ad una parola nuova e vitale la promessa di un destino autentico. Per sé e per le altre.
credits: m.cronachemaceratesi.it
Lucia Tancredi ha compiuto studi musicali e letterari. È diplomata in pianoforte e laureata in lettere. Nel 2000 ha fondato e diretto la rivista EV mensile di scrittura ricreativa, distribuita dalla Feltrinelli. Ha scritto l’opera teatrale Calendar, rappresentata a Palermo nel 1998. Nel 2003 ha pubblicato per la Provincia di Macerata e per Quodlibet Racconti di viaggio. Le città d’arte della Marca maceratese.
Per la casa editrice Città Nuova e per l’Ordine Agostiniano nel 2006 ha pubblicato Io Monica. Le confessioni della madre di Agostino. Il testo è stato prestato al teatro dall’attrice Patrizia Punzo. Per la stessa casa editrice è uscito nel 2009 il volume Ildegarda. La potenza e la grazia, libro tradotto anche in francese, spagnolo, polacco e coreano.
Per ev Casa Editrice nel 2009 ha pubblicato Coté Bach, vincitore della selezione della trasmissione Caterpillar di RAI Radio 2 alla Fiera del Libro di Torino. Nel 2012 ha pubblicato La vita privata di Giulia Schucht, biografia romanzata della moglie di Antonio Gramsci. Il libro è divenuto un booklive, racconto in musica, insieme alla cantante Serena Abrami ed al pianista Fabio Capponi. Il romanzo L’otto uscito a maggio 2016 indaga la vita del grande pittore Lorenzo Lotto, la sua fede nell’arte e la difesa di una civiltà delle immagini. Nella sua recensione Vittorio Sgarbi ha definito il libro “urgente inevitabile… un labirinto di pensieri che restituisce un’anima”. Gargano negli occhi è una raccolta di diciannove racconti di viaggio, usciti nel 2019: il libro è divenuto un booklive, itinarrante di parole e musica, con la cantante Gaia Petrone. Sempre nel 2019 è uscito Lo Sferisterio di Macerata e l’avventura dei Cento Consorti, saggio di microstoria in forma narrativa.
Lucia Tancredi tiene seminari, conferenze, corsi di aggiornamento e di formazione, laboratori di lettura e scrittura per istituzioni e associazioni con le quali collabora. Insieme a Loredana Lipperini è ideatrice e curatrice dell’evento maceratese “I giorni della merla. Piccolo festival d’inverno”.
La Redazione