San Severo, proroga sospensione della didattica in presenza e delle attività educative in presenza

0
230

Il Sindaco Francesco Miglio ha firmato l’Ordinanza contingibile e urgente ai sensi dell’art. 50 comma 5 del Decreto Legislativo nr 267/2000 – adozione di misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 – proroga sospensione della didattica in presenza e delle attività educative in presenza presso le strutture socio-educative fino al 22 dicembre 2020.
Questo il testo completo.

Il Sindaco

– premesso che in data 31 gennaio 2020 il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria per l’epidemia da Covid-19 a seguito della dichiarazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale;

– viste le delibere del Consiglio dei Ministri del 29 luglio e del 7 ottobre 2020, con le quali, è stato prorogato lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili rispettivamente al 15 ottobre 2020 e al 31 gennaio 2021;

– visto il D.P.C.M. del 3 novembre 2020 recante Ulteriori disposizioni attuative del Decreto-Legge del 25 marzo 2020 nr 19 convertito, con modificazioni, dalla Legge del 25 maggio 2020 nr 35 recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19» e del Decreto-Legge del 16 maggio 2020 nr 33 convertito, con modificazioni, dalla Legge del 14 luglio 2020 nr 74 recante «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19»;

– vista l’Ordinanza del Ministero della Salute del 4 novembre 2020 che indica la Puglia nell’allegato 1 a cui si applicano le misure di cui all’art. 2 del D.P.C.M. del 3 novembre 2020;

– richiamata l’Ordinanza del Presidente della Regione Puglia nr 413 del 6 novembre 2020;

– preso atto dell’evolversi della situazione epidemiologica da Covid-19 che sta interessando la Provincia di Foggia ed in particolare la Città di San Severo, con numeri crescenti e sempre più allarmanti;

– considerato che in data 23 novembre 2020 si è svolta una conferenza in streaming con i Dirigenti degli istituti scolastici delle Scuole dell’infanzia, delle Scuole primarie e delle Scuole secondarie di primo grado, dalla quale è emersa la crescente difficoltà nella gestione dei focolai di contagio e la valutazione condivisa di una sospensione temporanea dell’attività didattica in presenza a tutela della salute pubblica;

– ritenuto di dover estendere, per le medesime ragioni, la sospensione delle attività in presenza anche per le strutture socio-educative, autorizzate a sensi della Legge nr 19/2006 e del Regolamento Regione Puglia nr 4/2007 e successive integrazioni;

– visto il verbale di riunione del COC – Centro Operativo Comunale – in data 23 novembre 2020;

– vista l’Ordinanza Sindacale nr 181 del 24 novembre 2020 a tutela della salute pubblica in cui si è disposta la sospensione temporanea delle attività didattiche in presenza delle Scuole dell’infanzia (pubbliche, paritarie e private), delle Scuole primarie e delle Scuole secondarie di I° grado, pubbliche e paritarie, presenti sul territorio del Comune di San Severo, nonché la sospensione delle attività in presenza anche per le strutture socio-educative, autorizzate a sensi della Legge nr 19/2006 e del Regolamento Regione Puglia nr 4/2007 e successive integrazioni, fino al 3 dicembre 2020;

– ravvisata la necessità, permanendo le condizioni di criticità della situazione epidemiologica con notevole incremento dei casi si positività, di prorogare la validità dell’Ordinanza Sindacale nr 181 del 24 novembre 2020 fino al 22 dicembre 2020;

– ritenuto che le situazioni di fatto e di diritto fin qui esposte e motivate integrino le condizioni di eccezionalità ed urgente necessità di tutela della salute pubblica;

– visto l’art. 50 comma 5 del Decreto Legislativo del 18 agosto 2000 nr 267 e successive modificazioni ed integrazioni;

ordina di prorogare fino al 22 dicembre 2020:

– la sospensione, a tutela della salute pubblica, delle attività didattiche in presenza delle Scuole dell’infanzia (pubbliche, paritarie e private), delle Scuole primarie e delle Scuole secondarie di I° grado, pubbliche e paritarie, presenti sul territorio del Comune di San Severo. Le disposizioni relative alla sospensione della didattica in presenza delle scuole vanno riferite anche:

  1. alle strutture scolastiche pubbliche e private di ogni ordine e grado, comprese le scuole Secondarie di secondo grado, per tutti gli studenti con bisogni educativi speciali (BES) ovvero per gli alunni diversamente abili, alunni con DSA che abbiano fatto richiesta in passato di frequenza in presenza;
  2. a tutte le Scuole di ogni ordine e grado pubbliche, private e paritarie comprese le Scuole dell’infanzia, le Scuole serali ed il CPIA.

– la sospensione delle attività in presenza per le strutture socio-educative, autorizzate sul territorio comunale ai sensi della Legge 19/2006 e del Regolamento Regione Puglia nr 4/2007 e successive integrazioni, di cui:

a) Centro ludico prima infanzia (art. 90);
b) Asilo Nido e Micro-Nido (art. 53);
c) Sezione Primavera (art. 53);
d) Servizio per il tempo libero (art. 103);
e) Ludoteca (art. 89);
f) Centri Socio-educativi per minori (art. 52);

– dispone di incaricare il Comando di Polizia Municipale della vigilanza sull’esecuzione della presente ordinanza;
– avverte che le violazioni alla presente ordinanza saranno punite, ai sensi dell’art. 2 Decreto Legge nr 33/2020, convertito con modificazioni dalla Legge nr 74/2020, con l’applicazione della sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400,00 a euro 1.000,00, così come previsto dall’art. 4 del Decreto Legge nr 19/2020 convertito con modificazioni dalla Legge 35/2020. Nei casi in cui la violazione sia commessa nell’esercizio di un’attività di impresa, si applica altresì la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni.

Nel comunicato del 3 dicembre 2020 a firma del dott. Michele Princigallo, Ufficio Stampa del Comune di San Severo.