Il primo appuntamento live della VI edizione del premio “Le giovani parole”

0
118
credits: palermo.gds.it

Leggo QuINDI Sono, l’edizione ’21 entra nel vivo e partono gli incontri con gli autori: Roberto Andò venerdì 19 febbraio 2021 online dalle ore 18.00

Più forti dell’emergenza, più forti delle chiusure, più forti delle distanze. Sono gli studenti, i docenti, i lettori, librai e bibliotecari del sodalizio di Leggo QuINDI Sono, concorso-progetto giunto ormai alla sua VI edizione che, anche in questo difficile anno scolastico, continua a creare nuovi lettori tra le giovanissime generazioni. Venerdì 19 febbraio 2021, infatti, alle ore 18:00 in modalità online, parte il giro di incontri con i cinque scrittori finalisti di questo 2021, ancora una volta pescati tra le case editrici indipendenti italiane.


Si comincia con lo scrittore e regista Roberto Andò, già vincitore del Premio Campiello Opera Prima con il precedente libro dal titolo Il trono vuoto e protagonista in questa occasione con il suo ultimo romanzo, Il bambino nascosto (La nave di Teseo, 2020). A ospitarlo, anche se solo virtualmente, sarà l’Istituto “Pietro Giannone” di San Marco in Lamis, cui è affidata la gestione della conversazione con il primo ospite in concorso che, proprio come in passato durante gli incontri in presenza, dovrà confrontarsi con gli studenti aderenti al progetto che hanno letto il libro.

Saranno questi ultimi, poi, dopo aver incontrato e letto tutti i cinque autori in lizza, a decidere il vincitore del premio “Le giovani parole 2021”. L’evento aperto a tutti i lettori sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook de IlSottoSopra – la redazione studentesca dell’Istituto “Blaise Pascal” di Foggia – e in contemporanea, sulle pagine Leggo Quindi Sono, Ubik Foggia, Biblioteca “La Magna Capitana” e Fondazione Monti Uniti, partner storici di LQS.
Oltre al “Blaise Pascal” e al “Pietro Giannone” partecipano al concorso-progetto anche le foggiane “Notarangelo – Rosati”, il Liceo “Guglielmo Marconi” e l’Istituto di Istruzione Superiore “Einaudi” e il Liceo “Bonghi – Rosmini” di Lucera. La manifestazione è patrocinata dagli assessorati alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Foggia e dall’Ufficio Scolastico Provinciale.

Il bambino nascosto (La nave di Teseo, 2020).
Gabriele Santoro, professore di pianoforte al conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli, ha l’abitudine di radersi declamando una poesia. Una mattina, il postino suona al citofono per consegnare un pacco: lui apre la porta e, prima di accoglierlo, corre a lavarsi la faccia. In quel breve lasso di tempo, un bambino di dieci anni si intrufola nel suo appartamento. Il maestro – così lo chiamano nel problematico quartiere di Forcella dove abita – se ne accorgerà solo a tarda sera, quando riconosce nell’intruso Ciro, il figlio dei vicini di casa. Interrogato sul perché della sua fuga, Ciro non parla. Il maestro di piano, d’istinto, accetta comunque di nasconderlo: Gabriele e il bambino sanno di essere in pericolo, ma approfittano della loro reclusione forzata per conoscersi e riconoscersi. Il bambino è figlio di un camorrista, viene da un mondo criminale che lascia poco spazio ai sentimenti, e ora un gesto avventato rischia di condannarlo. Il maestro di pianoforte è un uomo silenzioso, colto, un uomo di passioni nascoste. Toccherà a lui l’educazione affettiva del piccolo ribelle. Una partita rischiosa nella quale si getterà senza freni sfidando i nemici di Ciro, sino a un esito imprevedibile in cui a tornare saranno i conti tra la legge e la vita.

Roberto Andò
Nato a Palermo nel 1959 è regista di teatro di prosa, lirica e cinema. Tra i suoi film, premiati con importanti riconoscimenti, ricordiamo: Sotto falso nome con Daniel Auteuil, Le confessioni con Toni Servillo e Pierfrancesco Favino, Una storia senza nome con Micaela Ramazzotti e Laura Morante. Dal suo romanzo Il trono vuoto, vincitore del Premio Campiello Opera Prima 2012, ha tratto il film Viva la libertà con Toni Servillo e Valerio Mastrandrea.

Testo e locandina nel comunicato di Alessandro Galano, Ufficio Stampa e Organizzazione Eventi Libreria Ubik di Foggia
Piazza Umberto Giordano, 76 – 71121 Foggia