La solidarietà di CGIL, CISL e UIL Foggia al Sindaco Miglio

0
98

«Solidarietà e affetto a Francesco Miglio, ferma condanna  ma grande preoccupazione per l’escalation di intimidazioni ai danni di amministratori pubblici della Capitanata». La riflessione porta la firma dei Segretari Generali di CGIL, CISL e UIL Foggia, Maurizio Carmeno, Carla Costantino e Gianni Ricci in relazione a quanto accaduto al Primo cittadino di San Severo, Francesco Miglio, qualche giorno fa.

«Siamo vicini umanamente al Sindaco di San Severo e, conoscendolo, sappiamo che non si farà né intimidire, né fermare dal gesto vile, esecrabile di chi ha ritenuto, in questo modo, di condizionarne le scelte politico-amministrative. E tuttavia, questo nuovo atto intimidatorio ai danni di un amministratore pubblico desta grande amarezza e merita una riflessione approfondita per il quadro generale nel quale si va a collocare. Stando, infatti, ai dati resi noti dal Consiglio Regionale della Puglia alcuni mesi fa, la nostra Regione è tra le prime in Italia per numero di amministratori pubblici oggetto di atti intimidatori. Una classifica lugubre che, purtroppo, vede la Capitanata ai primi posti tra le province pugliesi. È il segno, a nostro giudizio, sia di una grande sofferenza del territorio ma anche e soprattutto di una sua eccessiva “permeabilità” alla infiltrazioni criminali» – aggiungono Carmeno, Costantino e Ricci che proseguono: «Tutti elementi che, CGIL, CISL e UIL Foggia hanno rimarcato in occasione di numerosi confronti con la Prefettura e le istituzioni locali. Siamo certi che Forze dell’Ordine e Magistratura riusciranno a fare presto chiarezza sulla vicenda ma, al tempo stesso, riteniamo che l’emergenza criminalità non possa essere delegata e ristretta alle pur efficaci e repentine risposte di ordine pubblico. Occorre uno scatto d’orgoglio della parte sana della nostra comunità per ripristinare legalità, trasparenza e rispetto delle istituzioni e delle regole del vivere civile e democratico».

Dalle Segreterie Provinciali di CGIL, CISL e UIL Foggia nel comunicato del 5 marzo 2021 a firma di Enzo Pizzolo, Responsabile Ufficio Stampa, UIL Foggia.