L’Eurobasket è più energica e vince

0
133
credits: Antonio Giammetta

L’Atlante Eurobasket Roma espunga il “Falcone e Borsellino” e si aggiudica il referto bianco contro l’Allianz Pazienza per: 69 – 53.

L’atteggiamento dei gialloneri è stato quasi il medesimo visto a Ravenna, ma con qualche spiraglio di luce in più, una luce che però nel secondo tempo si è spenta completamente. Nel terzo quarto gli errori per gli uomini di coach Panizza sono aumentati, è cresciuta la frenesia, le energie diminuite e Roma, completamente in controllo del match, ha gestito il vantaggio con lucidità e mantenendo alta l’aggressività. Continua, dunque, il momento favorevole dei capitolini, quarti in classifica e rivelazione assoluta del campionato. Complimenti al giovanissimo coach Damiano Pilot che ha costruito una squadra giovane tutta qualità e determinazione come dimostrato anche nella gara odierna.

Il riassunto

Coach Panizza si affida a Contento, Clarke, Ikangi, Ogide e Mortellaro mentre Pilot schiera: Romeo, Gallinat, Bucarelli Olasewere, Cicchetti. Il quarto è abbastanza tattico: le due squadre partono a fari spenti, senza strafare e concedendo opportunità da entrambi i lati. Roma prova a scappare con un mini vantaggio e lo fa grazie alle giocate da sotto la plance. È lì, infatti, che l’Allianz sta subendo e bisogna rimediare per non far sì che i punti facili dell’Eurobasket diventino fatali già da adesso: 14 – 20 è il primo parziale.
Anche la seconda frazione non è ricchissima di emozioni: si continua a sbagliare tanto e l’unico modo per fare canestro è combattere sotto canestro. Ci riescono benissimo i romani, non tanto i gialloneri, ma si continua a lottare. San Severo 32 – Roma 35 recita il secondo quarto.
La terza diecina di gara è più energica rispetto alle altre e lo testimoniano i numerosi falli tecnici dati sia ai giocatori sanseveresi e sia all’Eurobasket che, passo dopo passo, aumenta i giri del motore per un parziale, a metà del quarto, di 36 – 46. La Cestistica, invece, orchestra azioni abbastanza confusionarie e quando arriva alla conclusione manca di qualità. I miseri 7 punti in 10’ sono l’emblema assoluto. Guida meritatamente al terzo quarto l’Atlante per 57 – 39.
La storia della gara sembra già scritta, ma San Severo non si arrende e grazie alle giocate di Contento e Mortellaro prova a risucchiare punti: 48- -59 a 5’ dalla conclusione. Il distacco, però, è eccessivo e ai capitolini basta solo controllare e il tabellone finale recita: San Severo 53 – Roma 69.

Con ogni probabilità, il match previsto per mercoledì 24 marzo 2021 contro la Lux Chieti Basket 1974 sarà rinviato per indisponibilità, a causa del Covid19, dei giocatori chietini. Si attendono comunicazioni ufficiali.

Il tabellino
Allianz Pazienza Cestistica San Severo vs Atlante Eurobasket Roma

53 – 69
(14 – 20, 18 – 15, 7 – 22, 14 – 12)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Marco Contento 12 (3/7, 1/4), Rotnei Clarke 11 (2/5, 1/10), Chris Mortellaro 11 (5/5, 0/0), Andy Ogide 6 (1/6, 1/4), Riccardo Bottioni 4 (1/1, 0/1), Marco Maganza 4 (1/4, 0/0), Iris Ikangi 3 (1/4, 0/2), Michele Antelli 2 (1/2, 0/0), Emidio Di donato 0 (0/1, 0/1), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0), Simone Franciosi 0 (0/0, 0/0) – Coach: Nicolas Panizza.
Tiri liberi: 14 / 21
Rimbalzi: 29 5 + 24 (Chris Mortellaro, Andy Ogide 8)
Assist: 10 (Rotnei Clarke 3)

Atlante Eurobasket Roma: Jamal Olasewere 18 (8/16, 0/0), Roberto Gallinat 15 (5/6, 0/1), Alexander Cicchetti 10 (3/5, 0/2), Eugenio Fanti 7 (2/2, 1/2), Gabriele Romeo 6 (2/5, 0/2), Lorenzo Bucarelli 6 (2/3, 0/2), Janko Cepic 5 (0/1, 1/3), Daniele Magro 2 (1/4, 0/0), Valerio Staffieri 0 (0/2, 0/1), Kenneth Viglianisi 0 (0/2, 0/1) – Coach: Damiano Pilot.
Tiri liberi: 17 / 21
Rimbalzi: 33 6 + 27 (Alexander Cicchetti 7)
Assist: 10 (Gabriele Romeo 3)

Testo e fotografia nel comunicato del 21 marzo 2021 di Ciro Mancino, Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo.