Sabato 3 aprile San Severo ricorda le vittime della tragedia della stazione ferroviaria

0
155

Ricorre sabato 3 aprile 2021 il 32esimo anniversario della tragedia della stazione ferroviaria di San Severo avvenuta il 3 aprile 1989 quando alle 16:12 il treno locale 12472 Bari Centrale – San Severo delle Ferrovie dello Stato entrò a velocità eccessiva nel primo binario dello scalo sanseverese, deragliando e distruggendo parte della stazione ferroviaria.

credits: lagazzettadelmezzogiorno.it

Nella mattinata di sabato 3 aprile 2021, il Comune di San Severo ha organizzato una sobria, ma significativa cerimonia per commemorare il ricordo delle otto vittime della tragedia, nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19. La commemorazione si terrà con inizio alle ore 10:30 presso il cippo collocato nella stazione e non sarà aperto alla Cittadinanza proprio per le restrizioni dovute alla pandemia in corso.

credits: lagazzettadisansevero.it

Ricordiamo i nomi delle persone che persero la vita quel pomeriggio di 32 anni fa. Nicola Carafa di San Severo, capo gestione ferroviario; Ciro Vasciarelli di San Severo, assistente di stazione; Giovanni D’Anello di San Nicandro Garganico, manovratore ferroviario; Antonio Ognissanti di San Severo, dirigente movimento in servizio quale Capostazione titolare; Claudio Padalino di Foggia, macchinista in servizio sul treno; Domenico Iannitti di Apricena, macchinista in servizio sul treno; Michele Capotosto di San Severo, impiegato Fiat; Luciano Accettulli di San Severo, imprenditore edile.

Testo nel comunicato del 2 aprile 2021 a firma del dott. Michele Princigallo, Ufficio Stampa del Comune di San Severo.