GAL Daunia Rurale renderà più attrattiva la Città dei Campanili.

0
51
credits: galdauniarurale2020.it

Circa 330mila euro per due diversi interventi di finanziamento del GAL Daunia Rurale 2020 al Comune di San Severo per qualificare l’offerta socio-culturale con servizi innovativi che possano rendere più attrattivo il territorio della Città dei Campanili.

Ieri, il Sindaco Francesco Miglio, insieme ai sindaci dei Comuni di Apricena, Chieuti, Poggio Imperiale, San Paolo di Civitate, Serracapriola e Torremaggiore, destinatari di altri finanziamenti, ha sottoscritto, presso la sede del GAL a San Severo, gli atti di concessione dei finanziamenti relativi agli Interventi 3.1 e 4.2 rivolti proprio a Comuni ed Enti Pubblici. Nella circostanza il Sindaco Miglio, era accompagnato dal Vice Sindaco Salvatore Margiotta, dagli Assessori Celeste Iacovino e Luigi Montorio e dal Presidente del Consiglio Comunale Ciro Cataneo.

«I fondi serviranno a potenziare le strategie di valorizzazione del patrimonio culturale e rurale – dichiara il Sindaco Miglio – ed a migliorare l’attrattività socio-culturale dell’Alto Tavoliere anche per fini turistici, potenziando il legame dei cittadini con il territorio e la sua identità, ma senza tralasciare l’inclusione sociale.
Il Comune di San Severo con il progetto vincitore dell’intervento 4.2, riporterà in vita l’ex palazzina Liberty che diventerà un nuovo spazio di promozione del territorio, del patrimonio culturale e delle tradizioni con un linguaggio innovativo che fonde realtà virtuale, 3D e ologrammi, inglobando e potenziando l’investimento già realizzato dal precedente Gal Daunia Rurale.
Grazie all’intervento 3.1 realizzeremo invece i lavori di ristrutturazione e riqualificazione degli ambienti siti in località Torretta Principe, circondata da 1600 ettari di terreno, occupati da orti e boschi. La struttura e l’intera area diventeranno un polo strategico di snodo ed integrazione tra i servizi socio-educativi e culturali della città».

Testo e fotografie nel comunicato del 21 settembre 2021 a firma del dott. Michele Princigallo, Ufficio Stampa del Comune di San Severo.