#ErasmusDays2021 “I ragazzi Erasmus”.

0
143
credits: twitter.com

Il 14 ottobre abbiamo festeggiato il nostro ErasmusDays nell’Auditorium dell’Istituto “Petrarca-Padre Pio” di San Severo. Nel calendario della grande Community Erasmus gli #ErasmusDays rappresentano un appuntamento che unisce i Paesi partecipanti al Programma di tutta Europa e oltre: si tratta di giorni di celebrazioni per il programma più amato d’Europa, in un evento diffuso e contemporaneo di tremila scuole accomunate dalla progettualità  Erasmus che unisce virtualmente e coinvolge protagonisti e beneficiari di tutti i settori in un mosaico di eventi.

La Dirigente, prof.ssa Carmen dell’Oglio, ha aperto l’evento comunicandone le finalità e ringraziando tutti i docenti dell’Erasmus team, la DSGA, dott.ssa Eliana Mundi, il personale ATA e la scuola nella sua interezza per l’impegno profuso per realizzare le progettualità Erasmus. Ha poi ha accolto il saluto della dott.ssa Episcopo, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Foggia, quello della Coordinatrice Nazionale Erasmus, la dott.ssa Sara Pagliai e del Presidente del Consiglio d’Istituto, la Sig.ra Laura Cimino.

Tutto l’evento è stato impreziosito dalle meravigliose melodie dei nostri docenti di Strumento e di Educazione Musicale che in primis hanno voluto celebrare l’Europa suonando ed intonando l’Inno alla Gioia. Abbiamo ospitato i ragazzi Erasmus che rappresentano coloro che nel passato hanno preso parte alle mobilità scrivendo la storia del nostro istituto che, dal 2014, ha cominciato ad offrire agli alunni questa opportunità.

L’emozione di rivederli dopo tanti anni è stata grande: alcuni di loro sono già iscritti all’università e ricordano con un’emozione davvero speciale la loro esperienza e quanto questa abbia influito nella scelta del personale percorso formativo scolastico nonché sullo sviluppo della loro personalità.

credits: facebook.com

Valeria Giammetta e Ludovica Leone sono state le “madrine” per augurare buon viaggio ai dieci studenti che sono in partenza per le prossime mobilità; la prima si svolgerà in Spagna dal 17 al 23 ottobre e subito dopo la seconda mobilità avrà luogo a Malta dal 24 al 30 ottobre. Molti studenti hanno registrato il loro personale ed originalissimo contributo video e l’intera raccolta video è stata proiettata sui social Facebook ed Instagram fino a sabato 16 ottobre dalla prof.ssa Mariachiara Giarnetti, coordinatrice Erasmus insieme alla prof.ssa Annalisa Curatolo e al prof. Pino Vetritti.

A tutti gli alunni partecipanti  sono stati donati dei gadget personalizzati per festeggiare le 6 progettualità Erasmus in corso nella nostra scuola. Numerosi studenti e studentesse della 2A, 2B, della 2E e della 3E, preparati dalla  prof.ssa Maria Centuori, docente di Scienze motorie hanno ballato in maniera assai coinvolgente. L’Orchestra ha poi intonato il brano “Somewhere over tre rainbow” cantato in maniera sublime dalla prof.ssa Catia Palermo.

La presentatrice, prof.ssa Annalisa Curatolo, ha augurato a tutti di trovare il proprio arcobaleno, un luogo magico e prezioso  che appartiene a ciascuno di noi, in cui cercare rifugio per sognare e stare sereni accendendo il cuore di gioia e serenità. Su quell’arcobaleno trova posto il nostro Erasmus Project, lo spazio in cui incontriamo l’alterità, entriamo in contatto con culture diverse dalla nostra nel rispetto delle peculiarità di ciascuno, dove condividiamo la tolleranza, la collaborazione, la creatività, l’innovazione, la cittadinanza attiva scoprendo le comuni radici europee del nostro vivere.

È questo il mondo in cui vogliamo vivere e dove i nostri alunni di oggi, sognano di divenire futuri cittadini d’Italia, dEuropa e del mondo. Da quell’ arcobaleno variegato, esprimendo un desiderio sulla nostra stella cadente, ci libriamo liberi nel cielo blu per progettare il domani nel nostro mondo meraviglioso e respirare il nostro “wonderful world”. Ed ecco che, come per magia, nel nostro auditorium sono echeggiato le note di “What a wonderful world” magistralmente interpretata dalla voce del prof. Francesco Pilla.

Il mio plauso va a tutti i musicisti che ci hanno emozionati a dismisura: grazie al prof. Giuseppe Mandunzio, docente di Tromba e coordinatore del Dipartimento di Musica, al prof. Massimo Cianciaruso, docente di Clarinetto, al prof. Felice Iafisco, docente di Pianoforte,  al prof. Pasquale Patella, docente di Chitarra, alla prof.ssa Catia Palermo, docente di Educazione musicale, al prof. Francesco Pilla, docente di Clarinetto e al prof. Antonio Sciscioli, docente di Educazione musicale.

credits: erasmus-journal.eu

Non può mancare il mio personale ringraziamento a tutto l’Erasmus team del nostro istituto per il supporto e l’entusiasmo sempre tangibile nella realizzazione di tutte le attività connesse alle buone pratiche Erasmus. Arrivederci al prossimo ErasmusDays per aprire le menti e i nostri cuori verso traguardi sempre più eccelsi.

Annalisa Curatolo