La Prima Edizione del Concorso di Scrittura Creativa “Giovanni Bergantino”.

0
197
credits: facebook.com

Con delibera n. 16 in data 31 gennaio 2022, la Giunta Comunale di San Severo, su relazione e proposta dell’Assessore alla Cultura Celeste Iacovino, ha concesso il patrocinio ed approvato il Regolamento della Prima Edizione del Concorso di Scrittura Creativa Giovanni Bergantino” in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Palmieri – San Giovanni Bosco” e il Liceo “Tondi – Checchia Rispoli”.

«L’Amministrazione Comunale intende promuovere e sostenere – dichiarano il Sindaco Francesco Miglio e l’Assessore alla Cultura Celeste Iacovino – le attività di espressione artistica e creativa sul territorio, in particolar modo rivolte ai giovani. Abbiamo, pertanto, accolto la richiesta dell’Istituto Comprensivo Statale “Palmieri-San Giovanni Bosco” per ottenere la concessione del patrocinio alla prima edizione del Concorso di scrittura creativa dedicato a “Giovanni Bergantino” maestro di vita, esempio di generosità, di altruismo, di amore per lo studio, di senso del dovere, di buone maniere».

«Il passaggio di Giovanni Bergantino – aggiunge Valentina Ciliberti, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Palmieri – San Giovanni Bosco” – negli istituti frequentati, ha lasciato un’impronta indelebile per le sue eccezionali doti umane. I docenti che hanno avuto l’onore di averlo avuto come alunno vogliono, con questo concorso, conservare e trasmettere i suoi valori alle giovani generazioni».

Il concorso è rivolto agli studenti dell’Istituto Comprensivo “Palmieri – San Giovanni Bosco” e del Liceo “Tondi – Checchia Rispoli”. Le finalità del concorso sono: proporre esempi positivi agli alunni e riflettere su valori come altruismo, generosità, senso del dovere.
Gli studenti potranno partecipare sia singolarmente che in gruppi. Gli elaborati, esclusivamente in formato digitale, dovranno essere inviati entro il 30 aprile 2022 e saranno esaminati e valutati da una Commissione, costituita da tre componenti. L’esito del concorso verrà reso noto durante una cerimonia pubblica di premiazione dei vincitori e in tale occasione verrà consegnato un attestato a tutti i partecipanti.

Queste le tre sezioni:

A) per la Scuola Primaria: “Se avessi una bacchetta magica…cosa farei?

B) per la Scuola Secondaria di Primo Grado: il senso del dovere non va confuso con l’obbedienza. Una persona che obbedisce potrebbe non avere nessun senso del dovere. Il senso del dovere è una qualità inestimabile che dipende esclusivamente da valori personali. Una qualità che, se ben coltivata permetterebbe di far funzionare meglio ogni tipo di civiltà.

C) per la Scuola Secondaria di Secondo Grado: anche quando si è nella sofferenza e nel dolore, cercare e dare un senso alla vita, in una visione religiosa e finalistica o laica, è sicuramente difficile, ma fondamentale, per se stessi, per coloro con cui si vive fianco a fianco, per la società tutta.

Premi, consistenti in buoni libro, verranno assegnati alle prime tre proposte classificate per ogni categoria.

Testo nel comunicato a firma del dott. Michele Princigallo, Responsabile Ufficio Stampa Comune di San Severo.