Consegna di medicinali alla comunità ucraina: la dichiarazione del Sindaco.

0
52
credits: facebook.com

A seguito della avvenuta consegna di medicinali a Padre Oleg, Sacerdote Cattolico di Rito Bizantino incaricato della cura pastorale della comunità ucraina presente sul territorio, il Sindaco di San Severo, Avv. Francesco Miglio, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

«Come è noto, la mattina del 3 marzo 2022, ho avuto l’onore ed il piacere di ricevere a Palazzo di Città, unitamente alla Civica Amministrazione, una delegazione di Ucraini, residenti in San Severo.

Detta rappresentanza -presieduta dal Rev.do Sacerdote Padre Oleg, Presbitero Cattolico di Rito Bizantino- ci ha chiesto aiuto al fine di poter soccorrere i propri Connazionali, che stanno vivendo in Madrepatria giorni drammatici a causa della invasione russa.

Oltre a contributi in denaro, sono necessari, in modo particolare, farmaci per curare i malati ed i feriti dalle truppe di invasione.

Ci siamo immediatamente attivati, rivolgendoci all’Ordine dei Farmacisti di Foggia, nella persona del Dottor Claudio Carafa – fiduciario dell’Ordine per San Severo- il quale si è messo subito a disposizione, di concerto con questa Amministrazione.

Ieri sera sono stati consegnati a Padre Oleg ben sette scatoloni di medicinali, necessari a curare le vittime della invasione patita dal Popolo Ucraino.

Desidero ringraziare pubblicamente l’Ordine dei Farmacisti di Foggia per la generosa solidarietà mostrata, in piena collaborazione con questa Amministrazione che intende fare fino in fondo la propria parte, nel pieno rispetto delle disposizioni emanate e usando esclusivamente canali istituzionali».

Nel comunicato del 15 marzo 2022 a firma dell’Avv. Dario de Letteriis, Portavoce del Sindaco di San Severo.