San Severo, l’inaugurazione dell’effigie in bronzo di Luigi Allegato.

0
67
credits: senato.it

Il Comune di San Severo, con atto di Giunta Comunale nr 125 del 21 luglio 2021 ha deliberato di onorare la memoria di Luigi Allegato attraverso la realizzazione di un’effigie in bronzo su marmo, realizzata in altorilievo, da collocare sulla facciata della Camera del Lavoro nell’omonima piazza in occasione del suo rifacimento.

«Luigi Allegato – dichiara il Sindaco Francesco Miglio – uno dei Padri Costituenti, è una delle maggiori personalità politiche della Capitanata del ‘900, che più si sono battute per il progresso di San Severo e della Provincia.
Ha lottato per decenni per migliorare le condizioni delle classi più umili, è stato accanto a chi aveva bisogno, in particolare dei tantissimi concittadini e braccianti impegnati nel duro lavoro nelle campagne.
Ha combattuto con ardore e forte impegno per cercare di migliorare le precarie condizioni lavorative, assai tipiche di quel periodo della storia italiana.
È stato antifascista convinto, si è speso per ottenere la libertà dalla tirannia e dalla dittatura per la conclusione della seconda guerra mondiale. Condannato dal Tribunale speciale fascista a diversi anni di carcere e a cinque anni di confino scontato in Calabria.
È stato uno dei padri della stesura della nostra Costituzione: ha partecipato ai lavori della Costituente insieme all’altro concittadino Raffaele Recca. Allegato è stato nominato, dal Governo Parri, Consultore subito dopo la formazione del primo Governo democratico: è stato Senatore di diritto per i meriti nella lotta antifascista ed è stato Dirigente nazionale prima del PCd’I e poi del PCI. Nel corso del suo lungo impegno politico è stato Presidente della Provincia di Foggia».

La cerimonia d’inaugurazione dell’effigie in bronzo, opera dello scultore Mauro Cipriani, si terrà giovedì 31 marzo alle ore 10,00 in Piazza Allegato.

Testo nel comunicato a firma del dott. Michele Princigallo, Responsabile Ufficio Stampa Comune di San Severo.