La Allianz Pazienza a Chieti per il primo match-point salvezza.

0
43
credits: Antonio Giammetta

Penultimo turno di regular season per la Serie A2 Old Wild West. La Cestistica Città di San Severo è di scena al PalaTricalle “Sandro Leombroni” di Chieti dove, con una vittoria, potrebbe festeggiare la  salvezza matematica con largo anticipo rispetto alle previsioni. I ragazzi del Presidente Ciavarella, infatti, con un blitz in Abruzzo si porterebbero a 10 lunghezze proprio dai teatini (con un 2-0 negli scontri diretti) che a 5 partite dal termine vorrebbe dire A2 per la quarta stagione consecutiva!

I biancorossi sono reduci da una annata tutt’altro che facile: vari cambi nell’assetto della squadra, ivi compreso quello della guida tecnica un paio di settimane fa con l’assunzione di un decano come Calvani al posto di Maffezzoli, non hanno sortito l’inversione del trend sperata, ma nella gara secca restano avversari temibili. D’altronde gente come Meluzzi, Amici o Jackson, insieme all’ultimo arrivato Sims, sono elementi pericolosi sia dal perimetro che nel pitturato: dunque servirà la solita conduzione di match per difendere su tutte le zone del campo, senza tralasciare il minimo particolare.

I neri sono sul pezzo, coscienti che raggiungere il primo step ed unico obiettivo dichiarato dalla Società. La cosa importante quindi sarà mantenere il focus su questo, giocare 40 minuti in modo aggressivo ed intelligente per guadagnare sul campo quello che la Società sta inseguendo dal 15 di agosto: la permanenza in questo campionato. Tutto il resto, in questo momento, non conta. La gente ci crede e sicuramente assieperà numerosa le tribune del PalaTricalle di Chieti, approfittando di una trasferta oggettivamente comoda da un punto di vista logistico.

Per tutti gli altri il collegamento su LNP PASS è a partire dalle 17.45 con palla a due alle ore 18.00.

Testo e fotografia nel comunicato di Umberto d’Orsi, Area Comunicazione Cestistica Città di San Severo.